Facebook .
Twitter .
Menü
Home  trenner  Presse
17.09.2020

Rettifica: mai ci fu accordo stragiudiziale relativo al #ProcessoPesticidi in Alto Adige/Südtirol. "L'accordo non c'è mai stato ne c'è, ma è comunque possibile".

MONACO/BOLZANO, 17.09.2020 – Nell'ambito del procedimento penale contro Karl Bär, responsabile per le politiche agricole e commerciali dell'Istituto per l'Ambiente di Monaco di Baviera (Umweltinstitut München), in corso da martedì 15 settembre 2020 a Bolzano, e del prossimo processo contro l'autore Alexander Schiebel; nelle giornate che hanno preceduto l'udienza del 15 settembre si sono svolti dei colloqui informali tra l'assessore provinciale Arnold Schuler (querelante) e gli imputati. L'obiettivo, dichiarato da entrambe le parti, era di arrivare alla chiusura del procedimento. Tuttavia, contrariamente a quanto affermato in questi giorni, non è stato raggiunto alcun accordo.

Karl Bär, responsabile per le politiche agricole e commerciali dell'Umweltinstitut, spiega: „Durante i colloqui con Arnold Schuler entrambe le parti sono giunte con sorprendente rapidità alla comune conclusione che portare lo scontro sull'uso dei pesticidi in un'aula di tribunale non porta  a nulla e che il dibattito deve piuttosto essere affrontato nella società e nelle aule parlamentari. Purtroppo, però, l'assessore Schuler non è stato in grado di darci alcuna garanzia sul piano giuridico, né di assicurarci che, in caso si fosse raggiunto un accordo, tutte le accuse sarebbero state effettivamente ritirate. Abbiamo quindi rimarcato ripetutamente che, per arrivare effettivamente ad un accordo tra noi e i querelanti, prima tutte le querele avrebbero dovuto essere ritirate. Purtroppo, i colloqui precedenti all'udienza – che fino ad ora abbiamo trattato in modo confidenziale – sono falliti per questa ragione. Per questo siamo rimasti molto sorpresi quando l'assessore Schuler ha affermato, in alcune interviste rilasciate lunedì 14 settembre, che avevamo trovato un accordo su alcuni punti. Non è così. Inoltre siamo rimasti ancora più sorpresi che Arnold Schuler e i presidenti dei Consorzi delle Cooperative Ortofrutticole sudtirolesi VOG e VIP si siano costituiti  parti civile nel processo quando, il giorno prima, avevano annunciato ufficialmente che avrebbero rinunciato a presentarsi come parte civile“ [1].

L'autore e cineasta Alexander Schiebel aggiunge: „Non è nostra intenzione danneggiare né il turismo né l'agricoltura altoatesina. Abbiamo semplicemente evidenziato un problema oggettivamente esistente. È la controparte a danneggiare sé stessa, ignorando il problema e scegliendo di portare chi si oppone ai pesticidi in tribunale. Siamo ancora aperti al dialogo. Quando Arnold Schuler e i frutticoltori altoatesini avranno ritirato le loro querele, e quando questo attacco alla libertà di espressione avrà trovato una fine, mi auguro di poter proseguire il dibattito sull'uso dei pesticidi attraverso un dialogo costruttivo. Dialogo che abbiamo sempre cercato di intraprendere. In questo momento un accordo relativamente al processo sui pesticidi non c'è, ma lo ritengo comunque possibile“.

Nicola Canestrini, avvocato degli imputati nel processo pesticidi in Alto Adige/Südtirol: „La difesa chiede all'Assessorato provinciale all'agricoltura e ai presidenti dei Consorzi delle Cooperative Ortofrutticole VOG e VIP in qualità di co-ricorrenti, così come a tutti gli altri querelanti, di dare seguito al loro annuncio ufficiale del 14 settembre 2020 [1] con i fatti e di ritirare l'azione legale congiunta e tutte le accuse. Ciò corrisponderebbe anche all'intenzione espressa dai querelanti durante la prima udienza del processo. La difesa è pronta a trovare un accordo legalmente solido“.

 

[1]: Fonte: http://www.provincia.bz.it/lavoro-economia/economia/news.asp?news_action=4&news_article_id=643298

 

Contatti stampa:

Ufficio Stampa
Umweltinstitut Italia
ufficio.stampa@umweltinstitut.REMOVE-THIS.org
tel. +39 329.6670661

Fabian Holzheid
Umweltinstitut München
Addetto stampa
tel. 0049 (0)89 307749-19
fh@umweltinstitut.REMOVE-THIS.org
www.umweltinstitut.org

Karl Bär
Umweltinstitut München
Responsabile per le politiche agricole e commerciali
Mobil: 0176-10094126
tel. 0049 (0)89 307749-34
kb@umweltinstitut.REMOVE-THIS.org

Alexander Schiebel
Autore e cineasta
cell. 0033-749083978
alexschiebel@gmail.REMOVE-THIS.com
www.alexanderschiebel.com

Nicola Canestrini
Avvocati
cell. 0039-3398125835
nicola.canestrini@canestrinilex.REMOVE-THIS.it