Facebook .
Twitter .
Menü
Home  trenner  Presse
13.01.2021

Rinviata l'udienza nel processo sui pesticidi contro Karl Bär: il motivo è la tragica scomparsa del rappresentante legale Michael Grüner

Monaco/Bolzano, 13.01.2021 - È stata rinviata al 28 maggio 2021 l'udienza nel processo sudtirolese per la critica all'uso dei pesticidi contro Karl Bär, referente per le politiche agricole dell'Istituto per l'Ambiente di Monaco di Baviera. L'udienza, originariamente prevista per domani, giovedì 14 gennaio, per la remissione delle querele contro Karl Bär e contro l'autore Alexander Schiebel è stata posticipata in conseguenza della tragica morte dell'avvocato Michael Grüner, avvocato di molti dei querelanti. Grüner e la moglie sono stati travolti da una valanga in Alto Adige/Südtirol all'inizio di gennaio.

Ancora una volta, la possibilità di una definitiva risoluzione dei processi per diffamazione contro chi critica l'uso dei pesticidi in agricoltura viene ritardata. Già in due precedenti occasioni il processo contro Karl Bär è stato posticipato nonostante i querelanti – tra cui l'assessore provinciale all'Agricoltura Arnold Schuler – avessero promesso il ritiro di tutte le denunce a carico di Bär e Schiebel. Per poter definitivamente chiudere il procedimento per diffamazione contro Bär e Schiebel nella giornata del 14 gennaio 2021 sarebbe stato necessario presentare alla Corte la remissione di tutte le 1376 querele presentate dagli agricoltori locali unitamente alla denuncia di Schuler. Poiché alcune procure speciali per la remissione delle querele sono state conferite personalmente all'avvocato Michael Grüner, questo non è al momento possibile.

Antefatto:
La querela per diffamazione contro Karl Bär si riferisce alla campagna lanciata dall'Umweltinstitut München nell'estate 2017 dal titolo “Pestizidtirol”, finalizzata a sensibilizzare l'opinione pubblica sul largo impiego di pesticidi in Alto Adige/Südtirol, e al manifesto di denuncia esposto sempre nel 2017 nella fermata della metropolitana di Monaco / München Karlsplatz che riprendeva, in chiave satirica, una campagna turistica provinciale. Sito web e manifesto avevano lo scopo di evidenziare l'elevato utilizzo dei pesticidi nella nota provincia turistica. L'accusa per diffamazione a carico dello scrittore e cineasta Alexander Schiebel è riferita a un passo del libro “Das Wunder von Mals” (Il miracolo di Malles) dove l'autore denuncia l'uso dei pesticidi in Alto Adige/Südtirol e il comportamento degli agricoltori di quel luogo. Il processo contro Schiebel sarebbe dovuto iniziare il 14 gennaio 2021 ed è stato anch'esso rinviato a causa della tragica scomparsa di Michael Grüner. In caso di condanna, gli accusati rischiano la pena detentiva e la rovina personale a causa di possibili richieste di risarcimento di danni astronomiche avanzate in sede civile.

Maggiori informazioni:

www.processopesticidi.it
La cartella stampa elettronica al #ProcessoPesticidi in Alto Adige/Südtirol
A questo link la gallery fotografica scaricabile


Contatti stampa:

Ufficio stampa
Umweltinstitut Italia
cell. 0039-329.6670661
ufficio.stampa@umweltinstitut.REMOVE-THIS.org

Nicola Canestrini
Avvocati
Mobile: 0039-3398125835
nicola.canestrini@canestrinilex.REMOVE-THIS.it

Karl Bär
Umweltinstitut München

Referente politiche agricole e commerciali
Tel. 0049 (0)89 307749-34
Mobil: 0049 (0)176 10094126
kb@umweltinstitut.REMOVE-THIS.org


Fabian Holzheid

Umweltinstitut München
Portavoce, membro del consiglio di amministrazione
Tel. 0049 (0)89 307749-19
fh@umweltinstitut.REMOVE-THIS.org

www.umweltinstitut.org